Contenuto principale

A.S. 2020-21

SI COMUNICA CHE IL REGISTRO DELLA SCUOLA PRIMARIA NON E' ANCORA ATTIVO

ORARIO AL PUBBLICO DELLA SEGRETERIA : 

DAL 14 SETTEMBRE: DAL LUNEDÌ AL VENERDI 8.45-9.45 MARTEDI E GIOVEDI 15.00-16.00

ORARIO SCUOLA SECONDARIA :DAL 23 AL 25 SETTEMBRE DALLE 8 ALLE 12

ORARIO DEL 23 SETTEMBRE -24 SETTEMBRE - 25 SETTEMBRE 

ORARIO DAL 28 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE : DALLE 8 ALLE 12

 

 

 

DAD e  25 Aprile 2020...  una didattica che può annullare  le distanze.

Conoscenza e trasformazione del mondo,finalità educative indiscusse, hanno profondamente impegnato tutti gli attori della Scuola nel tentativo di riorganizzare quell’ iter consolidato e noto di formazione dei membri più giovani della comunità, ai tempi del Coronavirus.

Bambini,genitori ed insegnanti hanno rimodulato rapporti collaborativi,non senza qualche incertezza, per aprire un varco nell’ anomala contingenza e riagganciare una continuità educativa nonostante le difficoltà.

Sviluppare competenze,”combinazione di abilità,conoscenze ed attitudini indispensabili per il necessario adattamento ai cambiamenti della società” è prioritario sempre e per ogni contesto,certo è che i cambiamenti non si prevedevano così fulminei ed improcrastinabili. Premesso ciò, e premessa anche una vera e propria acclimatazione tecnologica necessaria per sopperire alla mancanza temporanea di uno spazio fisico di “condivisione”,si è partiti ed il viaggio prosegue.

La DAD è entrata a pieno titolo nella formazione ed autoformazione ,ma il contatto fisico purtroppo è un’assenza che si fa notare:se ciò è assolutamente innegabile,la relazione interpersonale,quella che sostiene ogni rapporto,lo intensifica,lo rimodula e talvolta lo recide, ha battuto sentieri alternativi, in questi due mesi di lock down ,per potersi rinsaldare.

In questo lasso di tempo breve, seppur eternamente nefasto,la parola “libertà” è sempre stata  oggetto di pensieri e discorsi finalizzati all’esigenza di condividere il desiderio di superare un momento critico che ha rivoluzionato sorti personali e mondiali.

Imparare ad imparare a gestire la libertà in standby è stato un impegno serio,difficile ma continuo per grandi e piccini.

Comprendere che “LIBERTA” sia un dato implicito ma non scontato  e che la sua riconquista richieda un prezzo elevato è la lezione che la storia consegna  puntualmente alle nuove generazioni  anche attraverso le giornate celebrative e commemorative . Partecipazione e condivisione ne sono pilastri e l’Italia lo testimonia tutti gli anni grazie alle manifestazioni del 25 Aprile.

Il 2020 sarebbe dovuto essere  un anno importante per la celebrazione e si stavano organizzando eventi su tutto il territorio nazionale.

La pandemia ha fermato tutto,ma non è riuscita a mettere in quarantena l’esigenza di esprimere,conoscere e riconoscere il messaggio non solo storico.

Tutto ciò è stato possibile grazie alla DAD che si è servita  di ogni gli strumento a disposizione per poter sostenere qualcosa di speciale:un flash mob virtuale.

I ragazzi della quinta di San Vittore  dell’IC via Dante  hanno aderito all’iniziativa nazionale e il loro contributo è stato importante: la nuova generazione ha adottato e  fatto proprio un principio che ha animato le generazioni precedenti.

Alle tre, la maratona è iniziata:foto,canti,disegni sono stati condivisi e ricondivisi per raccontare la voglia di tornare alla “libera quotidianità”,certi di aver quasi annientato un nemico tanto invisibile quanto tremendo. 

L’adesione non ha comportato alcun obbligo ; è stata spontanea  e poliedrica.

Giorgia si è vestita con il tricolore; Alex ,Giò ,Nicolò ed Alessio hanno fatto sfoggio della  propria creatività;Richy  ,Matteo C. , Luca C  e Agnese hanno mostrato fieri il tricolore, mentre Francy,Matteo F. ,Lollo e ancora Agnese e Alex hanno intonato “Bella Ciao” con mascherine ,all’aria aperta,nel rispetto delle norme. 

Inaspettata la foto di  un documento da parte di Yuri Marinelli ,papà di Alessio, che ha mostrato il “Riconoscimento di Benemerenza” della nonna partigiana, il cui nome di Battaglia era “Diana”.

Inoltre abbiamo aderito anche all’appello del Plesso “San Vittore”  per un flash mob dalle sfumature più  legate all’espressione affettiva , grazie ai contatti  con la maestra Chiara Contegni.

Ecco il nostro 25 aprile:c’è veramente molto da raccontare ai posteri!!!

 

 

 

 

 

 

                  IMG-20200427-WA0021.jpgIMG-20200427-WA0022.jpg

 

 

 

 

                 IMG-20200427-WA0023.jpgIMG-20200427-WA0024.jpg

 

 

  

 

                 IMG-20200427-WA0025.jpgIMG-20200427-WA0026.jpg

 

 

 

 

                 IMG-20200427-WA0027.jpgIMG-20200427-WA0028.jpg

 

 

 

 

                 IMG-20200427-WA0029.jpgIMG-20200427-WA0030.jpg 

 

 

 

 

                 IMG-20200427-WA0032.jpgIMG-20200427-WA0033.jpg

 

 

 IMG-20200427-WA0031.jpg